Un Ponte per la Cina

nino d’eugenio Quando i politici italiani incontrano i responsabili deli affari economici e commerciali della Repubblica Popolare Cinese l’evento e’ celebrato con grandi annunci e fanfare. Sono d’accordo che gli scambi commerciali e culturali tra paesi distanti eppure così vicini come l’Italia e la Cina siano di vitale importanza per il progresso non solo economico […]

Read More Un Ponte per la Cina

Cina: Scrittrice di racconti omoerotici condannata a 4 anni di carcere!

Una scrittrice di racconti omoerotici è stata recentemente condannata a quattro anni di prigione (4 anni) per pubblicazione e vendita di libri a sfondo sessuale nella provincia di Hubei della Cina centrale. http://www.globaltimes.cn/content/1150795.shtml La scrittrice, Tang, è stata condannata per operazioni commerciali illegali che hanno gravemente infranto la morale e le leggi sull’editoria! Oltre alla […]

Read More Cina: Scrittrice di racconti omoerotici condannata a 4 anni di carcere!

Sistema dei Crediti Sociali in Cina: sogno confuciano o incubo orwelliano?

La Cina sta impegnando le sue migliori menti e le sue aziende di punta nel suo progetto distopico di creare una società della sorveglianza. Nella più prestigiosa Università della Cina la Tsingua, l’Alma Mater di Xi Jinping e di molti altri leader del Partito Comunista Cinese, un gruppo di ricercatori in parternship con la Gioventù […]

Read More Sistema dei Crediti Sociali in Cina: sogno confuciano o incubo orwelliano?

Come cambia la comunicazione del partito tra il 2018 e il 2019

Nei pochi mesi passati in Cina ho assistito ad un netto cambiamento nella comunicazione istituzionale del Partito Comunista Cinese. Ci ha accolti a settembre una comunicazione molto dolce dove il Partito voleva raccontare i suoi valori fondativi: prosperità, democrazia, civiltà, armonia, eguaglianza, giustizia, legalità, dedizione, onestà e amicizia. Le immagini sono gioiose, vivaci o rilassanti […]

Read More Come cambia la comunicazione del partito tra il 2018 e il 2019

Intervista: la Cina sta cercando di distruggere la cultura Uigura. Noi stiamo cercando di salvarla.

Bahram Sintash nato nello Xinjiang, Cina, vive negli stati uniti. A gennaio, ha fondato uyghurism.com per preservare le copie digitali della popolare rivista uigura, Civilta’ dello Xinjiang. Dopo che mio padre, Qurban Mamut, è stato deportato dalle autorità cinesi in un campo di indottrinamento circa un anno fa, mi ricordo di aver pensato con profonda […]

Read More Intervista: la Cina sta cercando di distruggere la cultura Uigura. Noi stiamo cercando di salvarla.