Categorie
Senza categoria

La Corea del Sud ora cerca soluzioni per vivere con un basso tasso di natalità

Dopo anni di tentativi falliti per aumentare il tasso di natalità, il governo della Corea del Sud afferma che dedicherà i suoi sforzi per imparare a convivere con il declino della popolazione, piuttosto che cercare di fermarlo.

Dopo anni di tentativi falliti per aumentare il tasso di natalità, il governo della Corea del Sud afferma che dedicherà i suoi sforzi per apprendere a convivere con il declino della popolazione, piuttosto che cercare di fermarlo.

Il governo ha “riscontrato difficoltà ad invertire il basso tasso di natalità” e quindi adotterà un approccio “a due binari” da un lato per incoraggiare le nascite, d’altro lato per trovare modi per adattare l’economia a una popolazione in calo e sempre più vecchia. Questo secondo una dichiarazione congiunta degli 11 ministeri che compongono il governo di Chung Sye-kyun (mercoledì 27 gennaio 2021).

Il tasso di fertilità della Corea del Sud di 0,92 è stato il più basso al mondo nel 2019 e probabilmente è sceso ulteriormente lo scorso anno poiché l’incertezza della pandemia ha scoraggiato i giovani dallo sposarsi e avere figli.

“La pandemia Covid-19 ha intensificato lo shock negativo derivante dal calo demografico interrompendo l’afflusso dei lavoratori stranieri (specialmente collaboratori domestici) e così provocando interruzioni di carriera per le donne che devono affrontare un aumento degli impegni per l’assistenza all’infanzia e agli anziani”, afferma il comunicato.

La dichiarazione ha annunciato il lancio di una terza task force governativa sulla politica demografica da quando il presidente Moon Jae-in è entrato in carica nel 2017 e ha delineato i principali obiettivi.

Per ridurre al minimo l’impatto economico di una popolazione in declino, il governo prevede di incoraggiare una maggiore partecipazione femminile al lavoro e di innalzare l’età pensionabile, favorendo nel contempo l’afflusso di lavoratori stranieri.

Il governo svilupperà un nuovo visto per attirare ricercatori e altri professionisti dall’estero, e fornirà inoltre incentivi per aiutare i pensionati ad avviare la propria attività.

La Corea del Sud rafforzerà anche il “supporto legale e istituzionale” per le famiglie non tradizionali come quelle basate sulle unioni civili o le coppie non sposate con bambini.

Il governo prevede di rilasciare misure dettagliate del piano da maggio prossimo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.