Categorie
Senza categoria

Luigi Di Maio. Un genio della politica!

Un’ignorante, presuntuoso e arrogante innalzato al ruolo di grande statista invia una delirante lettera a Il Foglio che volentieri la pubblica per esporre il malcapitato al pubblico ludibrio.

https://www.ilfoglio.it/politica/2020/11/27/news/l-offerta-di-di-maio-dieci-punti-per-una-svolta-1482425/

Il futuro e’ mutevole e il reggente della farnesina dopo aver messo in soffitta i 10 punti che hanno dato vita giusto un anno fa, grazie al capovolgimento delle alleanze, al governo Conte bis, si lancia in una lenzuolata di proposte posticcie e raffazzonate che strizzano l’occhio alla destra.

Se il programma del 2019 era ispirato a principi di equita’ sociale, legalita’, ambiente, riforma delle autonomie locali e sud per il prossimo futuro Gigino pone l’accento sul 5G e le infrastrutture digitali buttando li a caso nomi di tecnologie e teorie economiche di cui e’ improbabile ne conosca il significato.

Si chieda al meschino cosa sia lo Fiscal Stance, o a parole sue di spiegarci cosa e’ lo Blockchain o l’internet delle cose (e come questi contribuiranno ad efficientare le forze dell’ordine!).

eccolo il nostro pupetto inTento a spiegarci A PAROLE SUE i PROBLEMI del commercio internazionale!

Infine una domanda che porrei fossi un giornalista e’ perche’ prevede che le “esigenze di ordine pubblico aumenteranno” (sic!). Ha ricevuto delle analisi di intelligence sull’argomento? Di che genere?

A parte Brunetta che gli da del bravo scolaro non ho visto aprirsi un grande dibattito su questi nuovi dieci punti, gli unici a leggerli siamo stati appunto io e Brunetta.

Questo se non altro significa che in Italia c’e’ ancora tanta gente sana di mente.

Il Di Maio e’ addolorato! sente e si strugge constatando che dagli shock degli ultimi decenni e dai cambiamenti delle dinamiche globali l’Italia è uscita indebolita e fragile.

Gli italiani, gia’ miseri e reietti, mostrano dopo il duro colpo inferto dal Covid (sic) tutte le loro debolezze e incertezze ma per fortuna lui li guidera’ sulla via della salvezza. Ego sum via!.

Con senso d’urgenza si adoperera’, il ministro degli esteri piu’ ignorante della storia d’Italia, per costruire il domani nostro e delle nuove generazioni.

A questo punto parte il ciarpame di idee posticcie e senza senso.

Leggo con stupore che l’ambiente, la democrazia diretta, la lotta alle mafie, il Sud sono punto menzionati nella lunga e dotta disquisizione.

Si cita il calo demografico come problema ineluttabile e pertanto non ci si avventura in proposte per invertirne il corso, come non si affronta il tema dell’immigrazione se non per dire che l’immigrazione illegale e’ un problema di Sicurezza Pubblica!

Si eludono i grandi temi che potrebbero creare dissapori a destra come a sinistra, si cerca di ottenere il placet su un elenco di non proposte, neutre.

infine per l’attuazione di questo piano del secolo si propone un unico ente di sviluppo, dotato di procedure e poteri straordinari per avviare velocemente alcuni interventi strategici, affinche’ l’accountability per l’attuazione dei piani di investimento non sia dispersa tra molteplici amministrazioni centrali e locali.

Leggendo l’articolo l’idea che ho tratto e’ che Di Maio e’ essenzialmente un populista di destra molto piu’ vicino a Salvini che a Zingaretti e che in fondo vorrebbe tornare ai temi che piu’ lo appasionano, i taxi del mare, Bibbiano, i gilet gialli e un sano antiatlantismo filocinese.

Chissa cosa ne pensa la Philip Morris.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.